Questo sito usa cookie per fornirti un'esperienza migliore. Proseguendo la navigazione accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra OK

SPID: L'IDENTITÀ DIGITALE PER I SERVIZI ON-LINE DELLA PUBBLICA AMMINISTRAZIONE

Data:

02/04/2021


SPID: L'IDENTITÀ DIGITALE PER I SERVIZI ON-LINE DELLA PUBBLICA AMMINISTRAZIONE

Dal primo gennaio 2023 tutti i cittadini che accedono ai servizi della Pubblica Amministrazione in rete, inclusi i servizi consolari e il portale FAST-IT, potranno autenticarsi esclusivamente mediante le identità digitali (SPID) e la carta d’identità elettronica (CIE).
È dunque necessario che tutti i cittadini, anche coloro che risiedono all’estero, si muniscano entro il 31 dicembre 2022 di una identità digitale. L'acquisizione dell’identità digitale è infatti un passo fondamentale verso la progressiva digitalizzazione della Pubblica Amministrazione, perché consente al cittadino di accedere ai servizi online in maniera semplice, sicura e rapida, e all'Amministrazione di garantire il rispetto di alti standard di sicurezza sia in fase di autenticazione che di accesso ai servizi. Le credenziali SPID possiedono lo stesso valore di un qualsiasi documento d’identità per l'espletamento delle pratiche amministrative online.
Maggiori informazioni su cosa è lo SPID e su come è possibile ottenerlo sono disponibili all’indirizzo https://www.esteri.it/mae/it/servizi/serviziconsolari/spid.html e sul sito istituzionale dedicato a SPID,
https://www.spid.gov.it/ , in particolare alla pagina "Richiedi SPID".


395