Questo sito usa cookie per fornirti un'esperienza migliore. Proseguendo la navigazione accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra OK

AGGIORNAMENTI SUL RICONOSCIMENTO IN ITALIA DEI CERTIFICATI VACCINALI RILASCIATI ALL'ESTERO

Data:

23/08/2021


AGGIORNAMENTI SUL RICONOSCIMENTO IN ITALIA DEI CERTIFICATI VACCINALI RILASCIATI ALL'ESTERO

Con Circolare n. 0035209 del 4 agosto 2021 il Ministero della Salute ha stabilito le modalità con cui i cittadini italiani (anche residenti all’estero) e i loro familiari conviventi, indipendentemente dal fatto che siano iscritti al Servizio Sanitario Nazionale o al SASN (Assistenza Sanitaria al Personale Navigante), che sono stati vaccinati all’estero contro il SARS-CoV-2 o che sono guariti all’estero da COVID-19, potranno richiedere il rilascio delle certificazioni verdi COVID-19 per vaccinazione o per guarigione, emesse dalla Piattaforma nazionale-DGC.

Attualmente la possibilità di richiedere la certificazione è subordinata a due condizioni:

1. che i vaccini ricevuti all’estero rientrino tra quelli validati dall’EMA (Agenzia Europe per i Medicinali) e dall’Agenzia Italiana del Farmaco (AIFA): al momento solo Comirnaty (PfizerBioNtech), Spikevax (Moderna), Vaxzevria (AstraZeneca) e COVID-19 Vaccine Janssen (Janssen-Johnson & Johnson);
2. che i connazionali e i loro familiari conviventi si trovino già in territorio nazionale.

Ricorrendo tali condizioni, gli interessati potranno rivolgersi alle ASL, secondo modalità stabilite da Regioni e Province Autonome e dalla Circolare stessa.

Il testo completo della Circolare può essere consultato qui.

Si ricorda che al momento per l'ingresso in Italia provenendo dall'Indonesia non è richiesto nè garantisce alcuna agevolazione l'aver effettuato una vaccinazione in Indonesia.

Il Ministero della Salute, in collaborazione con il Ministero degli Affari Esteri e della Cooperazione Internazionale, sta ancora definendo la procedura per il riconoscimento in Italia dei certificati vaccinali rilasciati all'estero a cittadini italiani, anche nei casi in cui i cittadini si trovino ancora fuori dall'Italia o abbiano ricevuto la somministrazione di vaccini non ancora riconosciuti dall'EMA e dall'AIFA.
Sarà premura di questa Ambasciata informare sugli aggiornamenti al riguardo, e si segnala fin d'ora che è possibile consultare, per approfondimenti e notizie ufficiali, le domande frequenti sul sito https://www.dgc.gov.it/web/faq.html


In Italia per assistenza tecnica con riguardo al “green pass” si può chiamare il Call center 800 91 24 91 (attivo tutti i giorni dalle 8 alle 20) o scrivere a cittadini@dgc.gov.it , mentre per informazioni su aspetti sanitari è possibile chiamare il numero di pubblica utilità 1500 (attivo tutti i giorni 24 ore su 24).


413