Questo sito usa cookie per fornirti un'esperienza migliore. Proseguendo la navigazione accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra OK
ambasciata_jakarta

Cooperazione economica

 

Cooperazione economica

Jakarta

Con un interscambio di circa 3 miliardi di Euro, l’Italia è il terzo partner commerciale dell’Indonesia all’interno dell’UE dopo Germania e Paesi Bassi. Sono stabilmente presenti oltre settanta imprese italiane nei settori dell’energia, delle costruzioni, dei trasporti, dei macchinari industriali oltre che dei beni di consumo e dei servizi, riunite nell’Associazione delle Imprese Italiane in Indonesia (IBAI).

Nonostante una presenza così strutturata, i numeri del mercato indonesiano mostrano che la posizione italiana – insieme a quella degli altri europei – è ben al di sotto del suo potenziale, che potrebbe vedere il volume dell’interscambio almeno raddoppiare. L’economia italiana e quella indonesiana sono fortemente complementari e sono molte le opportunità che il Paese dischiude in termini di partnership economiche nei campi energetico, urbanistico, della logistica, agroindustriale e della cooperazione in ambito marittimo.

Dal 2012, l’Italia e l’Indonesia hanno avviato un partenariato strategico in grado offrire di una cornice ideale per sviluppare le relazioni politiche e una base eccellente per una cooperazione multisettoriale. In questa cornice, alla storica visita del Presidente della Repubblica Italiana Sergio Mattarella avvenuta a Jakarta nel novembre 2015 – la prima per un capo di stato italiano – sono seguiti nuovi incontri bilaterali di alto livello con frequenza sempre maggiore. Tra questi spiccano la visita a Roma del Ministro degli Esteri indonesiano Retno Marsudi nell’ottobre 2017 e quella a Jakarta del Ministro degli Esteri Alfano avvenuta il 7 febbraio 2018, che sono servite da incentivo per il crescente flusso di scambi e investimenti italiani in Indonesia.

L’attuale collaborazione si estende ai settori dell’industria manifatturiera, dell’energia, dell’agroalimentare, del turismo, delle telecomunicazioni e dell’industria della difesa, nonché agli ambiti del turismo, della tutela e promozione della proprietà intellettuale e dell’economia creativa. Vari accordi tecnici sono stati sottoscritti per avviare collaborazioni istituzionali e con le imprese al fine di rafforzare la collaborazione economica bilaterale. Parallelamente, l’Italia sostiene il negoziato per la conclusione del Comprehensive Economic Partnership Agreement tra l’Unione Europea e l’Indonesia, che porrà le basi per scambi più ampi e in un maggior numero di settori, inclusi i servizi e gli appalti.

Per informazioni sempre aggiornate riguardanti i principali indicatori sull’interscambio commerciale e i flussi di investimenti è possibile consultare la scheda paese Indonesia a cura del Ministero dello Sviluppo Economico della Repubblica Italiana e la pagina Infomercati Indonesia a cura dell’Ambasciata d’Italia a Jakarta e il Ministero degli Affari Esteri e della Cooperazione Internazionale.


30